Quali caratteristiche deve avere il Goji per essere di Qualità?

Gen 19, 2017 // By:Federica Emme // No Comment

Le bacche di Goji si trovano ormai (e purtroppo, vorrei aggiungere) in ogni dove. Bacche di goji al supermercato, bacche di goji al discount, bacche di goji in tabaccheria, bacche di goji al bar….ma siete sicuri che quelle che state comperando siano bacche di qualità?

Tutta la frutta e la verdura viene classificata in base a delle caratteristiche che determinano la classificazione in  I° Categoria  o II° Categoria; le bacche di goji non fanno eccezione.
Vediamo quindi quali sono le caratteristiche che dobbiamo ricercare quando compriamo del Goji:

Caratteristica n. 1: devono essere della varietà Barbarum. Rispetto alle cugine (le bacche del Licyum Chinense) sono più grandi, polpose, succose e dolci. Hanno più semini ma anche un sapore migliore e di poco tendente all’amaro sul finale. Da fresche le bacche sono di colore rosso/arancione, mentre le Chinense sono rosse. Quando vengono essiccate mantengono comunque un certo grado di morbidezza, mentre le chinensi diventano dure, di sola polpa e semi.

Caratteristica n. 2: le bacche si devono presentare integre, senza foglie e senza macchie nere. Mi è capitato di vedere in alcuni supermercati della mia zona confezioni di bacche di goji che erano in pratica più foglie che bacche. Trovare qualche foglia attaccata alla bacca è normale, si possono mangiare tranquillamente visto che anche le foglie sono commestibili e, tra l’altro, vengono usate in Cina per fare delle tisane, ma devono essere in numero molto esiguo rispetto al totale. Stesso discorso per le macchie nere. Essendo le bacche molto delicate, la raccolta deve essere effettuata con i guanti altrimenti si avranno delle ammaccature.

In fase di selezione le bacche le cui foglie sono rimaste attaccate e quelle che presentano evidenti macchie scure vengono scartate. Se trovate una confezione di bacche di Goji con molte bacche con foglioline annesse o ammaccate significa che a tante bacche “belle” sono state aggiunte tante bacche precedentemente scartate. Ripeto, il prodotto è commestibile ma non risulta esteticamente pulito.

Caratteristica n. 3: il colore e il grado di essiccazione. Le bacche possono presentarsi di un colore rosso più o meno scuro. Ciò dipende dalle piogge che si sono avute nel corso dell’anno; più avrà piovuto e più si avranno bacche dal colore rosso scuro. Nulla di preoccupante, le qualità nutrizionali rimangono eccellenti. Tuttavia, se oltre al colore scuro riscontriamo bacche troppo secche non possiamo affermare di avere un prodotto di qualità. Le bacche di Goji di buona qualità devono avere un grado di umidità residua inferiore al 13% al fine di evitare la formazione di muffe. Possono anche risultare un po’ dure al tatto, ma se le schiacciamo con le dita non devono disgregarsi o rompersi ma soltanto appiattirsi e se messe in bocca si dovranno ammorbidire.

NOTA BENE: Va ricordato che la consistenza delle bacche dipende anche dalla temperatura esterna: nei mesi invernali sarà normale trovare bacche più dure, mentre nei mesi estivi tenderanno ad essere più morbide. Questo è dovuto al fatto che gli zuccheri naturali contenuti nel frutto tenderanno a rapprendersi con il freddo e a sciogliersi con il caldo, modificandone la consistenza. Se preferite bacche croccanti consiglio di tenerle in frigo, in alternativa sarà sufficiente conservarle nella dispensa, all’interno di un contenitore a chiusura ermetica (oppure lasciarle nelle nostre buste, anch’esse dotate di chiusura a pressione). Se invece le preferite più morbide sarà sufficiente lasciare aperta la confezione per qualche ora, 1 giorno al massimo in modo da far riassorbire l’umidità dell’aria. Controllatele di tanto in tanto fin quando avranno raggiunto la consistenza desiderata, poi richiudete la confezione.

Caratteristica n. 4: il calibro, vale a dire la grandezza delle bacche. Più la bacca è grande e più risulterà morbida in bocca. Le bacche più grandi inoltre sono anche quelle prodotte per prime dalla pianta, quando è all’apice della vigoria e della forza vegetativa, per cui sono quelle con i migliori valori nutrizionali.

Il mercato propone differenti grandezze di goji:

400-450 bacche / 50 grammi   TAGLIA PICCOLA

300-350 bacche / 50 grammi   TAGLIA MEDIA

250-280 bacche / 50 grammi   GRADO AA

180-220 bacche / 50 grammi   GRADO AAA

160-190 bacche / 50 grammi   GRADO AAA+

Più la bacca è grande e meno ne occorrono per arrivare a 50 gr di peso. Per conoscere il calibro delle bacche la prova è empirica: basta pesare 50 gr di goji e contare i frutti che ci sono. Facile no?

Per quanto riguarda le nostre bacche di goji, nel caso delle convenzionali possiamo avere, a seconda del periodo dell’anno, bacche che vanno da un calibro minimo di 350 fino al 220 mentre le biologiche partono dal 220 fino al 180-160.

Breve considerazione finale

Avete deciso finalmente di voler provare le  bacche di goji ma non sapete quale scegliere? Provo a rispondere in semplici termini economici:

Ho trovato in un famoso discount una confeziona da 100 gr di bacche CONVENZIONALI a 1.99€ cioè 19.90€ al kg (a volte messe in offerta a 1.49€ cioè 14.90€/kg). Le bacche che ho visto erano piccole, con diverse foglie attaccate e non erano tibetane. In considerazione del fatto che sono nel settore delle bacche di goji da diversi anni, so per certezza che le bacche in questione, per poter essere rivendute a quel prezzo sono di qualità scadente. E con qualità scadente intendo dire che per la coltivazione di quelle bacche sono stati utilizzati molti pesticidi (ovviamente le analisi avranno riscontrato valori comunque al di sotto di quanto previsto dall’Unione Europea, per cui il prodotto può essere tranquillamente importato in Italia, su questo non ci sono dubbi).
Sul nostro Shop potete trovare 1 kg di bacche di goji tibetane CONVENZIONALI a 22€ al kg. Sono bacche pulite, di calibro medio 350/50 e soprattutto NON SONO STATE TRATTATE (guarda le analisi).

La dose giornaliera consigliata è di 25 gr di bacche al giorno; questo significa che in una confezione da 1 kg ci sono 40  dosi giornaliere.

Facendo un rapido conto:

– acquistando le bacche del discount al costo di 19,90€/kg spendereste al giorno per la VOSTRA SALUTE 0,50€

– acquistando nel nostro shop un prodotto di qualità superiore la spesa è di 0,55€ al giorno.

La vostra salute vale veramente solo 5 centesimi?
Se decidete di acquistare bacche di goji è perché fondamentalmente siete persone che tengono alla salute, al viver sano ed in forma. Acquistare prodotti scadenti sperando che ci facciano bene è un vero controsenso.

Se poi volete salire un gradino in più scegliete un prodotto BIOLOGICO: acquistando nel nostro shop le bacche di goji tibetane BIOLOGICHE (calibro medio/grande o grande, pulite e assolutamente assenti da pesticidi e concimi chimici) a 29,50€ arrivereste a spendere 0,75€ per la vostra salute.
Comunque meno di un caffè!

 

 

 

 

 

 

About Federica Emme

Browse Archived Articles by Federica Emme

Leave a Comment

Your email address will not be published.

© Gojitaly.it - Natura Viva Garden - P.IVA: 01762850434 - REA: FM194503 - Via Fratte 3588 Casette d'Ete di S.Elpidio a mare (FM)