L’alga spirulina

Nov 13, 2018 // By:Federica Emme // No Comment

E’ ormai impossibile non conoscere o non aver mai sentito parlare dell’alga spirulina.
Da quando la NASA ha annunciato che sarà utilizzata come cibo per gli astronauti la sua fama (e il suo consumo) sono cresciuti in modo esponenziale! 

Chiariamo subito definire la spirulina un’alga è sostanzialmente sbagliato. Si tratta infatti di un cianobatterio del genere Arthrospira, dalla caratteristica forma a spirale e dal colore verde-bluastro e dalla forma a spirale che cresce in acque alcaline e calde.
La particolarità della spirulina è che essa è composta da circa il 60% di proteine altamente digeribili, ha un basso potere calorico, contiene clorofilla, vitamine, minerali essenziali, acidi grassi Omega 6 e anche gli antiossidanti.

Nel dettaglio:

  • L’elevata qualità delle proteine dipende dal fatto che nella spirulina sono contenuti tutti e 8 gli amminoacidi essenziali, cioè quelli che il corpo non riesce a sintetizzare da solo ma devono essere introdotti con il cibo. Le proteine sono ciò di cui il nostro corpo si nutre e averne di buona qualità significa avere anche più energia con il minimo sforzo. 

  • Gli acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6 sono considerati grassi buoni perchè sono quelli che “ripuliscono” il sangue dal colesterolo.

  • Le vitamine contenute nella spirulina sono la vitamina A, D e K. Bastano da 3 a 6 grammi di spirulina per colmare il fabbisogno giornaliero di un adulto, pari a circa 900 microgrammi di vitamina A. 
    *Contrariamente a quanto si pensava all’inizio nella spirulina non sono presenti le vitamine del complesso B o almeno, non in maniera sufficiente da farla considerare un alimento utile nella dieta vegana e vegetariana a supplire alla carenza di questa vitamina. 

  • Contiene ferro, sodio, magnesio, manganese, calcio e potassio. Il ferro della spirulina è di tipo naturale, molto più assimilabile del ferro sintetico degli integratori farmaceutici.

  • Ha una concentrazione alta di clorofilla: E’ uno dei più potenti agenti disintossicanti della natura, ed è stato evidenziato che si lega ai metalli pesanti e isotopi radioattivi, rimuovendo così le tossine nel sangue. Pertanto si mostra molto utile per chi deve fare terapie radioattive. L’unione tra la clorofilla e alcune vitamine contenute nella spirulina le permette di avere anche proprietà antiossidanti

  • Non contiene iodio, al contrario di altre alghe, quindi non aumenta la pressione sanguigna

  • E’ facilmente digeribile grazie alla particolare conformazione delle membrane cellulare.

Perché assumere l’alga spirulina:

  • ha proprietà ricostituenti e tonificanti grazie alla presenza delle vitamine e delle proteine che fanno da supporto al sistema muscolare

  • è d’aiuto nei regimi dietetici grazie alla fenilalanina (un amminoacido) che agisce sul sistema nervoso, in particolare sull’area che regola l’appetito ed induce un senso di sazietà più duraturo. Inoltre ha un basso potere calorico.

  • disintossica l’organismo grazie a pigmenti vegetali come la clorofilla, la xantofille e la ficocianina che aiutano a depurare l’organismo eliminando i metalli pesanti.

  • aiuta nella sindrome del colon irritabile e a ridurre i disturbi gastrici sempre grazie alla sua proprietà depurativa che permette una pulizia più efficace del tratto digestivo

  • è particolarmente indicata per gli sportivi grazie all’elevato contenuto in biotina e ferridossina che inibiscono la formazione di acido lattico creatosi durante uno sforzo muscolare intenso. L’attività fisica pur migliorando i sistemi endogeni di smaltimento produce anche molti radicali liberi, la spirulina essendo un forte antiossidante li contrasta. Infine, la spirulina è in grado di integrare le proteine, i sali minerali e tutti gli oligoelementi che si sono persi durante lo sforzo fisico.

 

Come si assume: si consiglia di iniziare con una dose minima per poi incrementarla pian piano (si può iniziare con 2 compresse fino ad arrivare a 6 al giorno). Questo perchè la spirulina possiede proprietà depurative e disintossicanti e se l’organismo non viene preparato, si rischia si incorrere in effetti indesiderati come vomito e diarrea. Altro aspetto importate da non dimenticare è di assumerla ciclicamente, alternando periodi di 3-4 mesi di assunzione con 2-3 mesi di stop per non stimolare eccessivamente l’organismo ed in particolare fegato e reni. Noi ti consigliamo la nostra Spirulina Biologica in compresse da 500 mg, la puoi trovare nel nostro sito nella categoria SUPERFOOD o semplicemente cliccando qui!

Nel caso in cui si preferisca la polvere la si può sciogliere direttamente nell’acqua, in un succo di ananas o aggiungerla a gustosi e salutari “green smoothies”, frullati di frutta senza latte e con aggiunta di verdure verdi.

Controindicazioni: la spirulina è di solito ben tollerata. Ciò non toglie tuttavia che in soggetti sensibili questa possa causare diarrea, vomito e mal di testa. L’Anses (Agenzia per la sicurezza alimentare francese) precisa che la spirulina se consumata a dosi normali non presenta problemi, il consiglio è di acquistarla sempre da fonti controllate.

Come sempre ricordiamo chele informazioni qui riportate  NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.

Credits:Cibo foto creata da dashu83 – it.freepik.com

About Federica Emme

Browse Archived Articles by Federica Emme

Related

Sorry. There are no related articles at this time.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

© Gojitaly.it - Natura Viva Garden - P.IVA: 01762850434 - REA: FM194503 - Via Fratte 3588 Casette d'Ete di S.Elpidio a mare (FM)